Il blog di Localiditalia.it

Pappa al pomodoro

Il tradizionale piatto toscano a base di pomodori, pane raffermo e basilico.

Condividi

Oggi parliamo di un piatto toscano molto saporito e facile da preparare. Un piatto iconico che racchiudere i sapori toscani e italiani allo stesso tempo: pomodori, pane raffermo e basilico sono gli ingredienti principali. Parliamo della pappa al pomodoro, grande classico della tradizione. Vi risuonerà sicuro nella testa la canzone di Rita Pavone e a qualcuno una scena del Diario di Gian Burrasca, quando proprio il protagonista chiede di mangiare la pappa al pomodoro. La zuppa è adatta a tutte le stagioni ma la migliore per prepararla è di certo la primavera, quando i pomodori sono più maturi. La pappa al pomodoro è anche un perfetto esempio di ricetta anti-spreco per utilizzare il pane raffermo e garanzia di successo se avete ospiti a cena.

Di seguito gli ingredienti e la ricetta per preparare una gustosa pappa al pomodoro. Occorrono: 800 gr di pomodori maturi, 300 gr di pane toscano raffermo, 20 foglie di basilico, 1 spicchio daglio, 1 cucchiaio di cipolla bianca tritata brodo vegetale o acqua calda olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Procedimento: tagliate il pane raffermo in fette spesse e mettetelo ammollo per circa 20 minuti. Intanto lavate i pomodori, praticategli una piccola incisione a croce e tuffateli per pochi secondi in acqua bollente. Scolateli, eliminate la pelle e i semi interni e tritateli finemente con un coltelloIn un tegame, scaldate a fuoco dolce 3 cucchiai dolio e fateci dorare uno spicchio daglio, eliminatelo e aggiungete la cipolla tritata. Versate del brodo caldo per farla stufare e intenerire. A questo punto unite il pomodoro e alzate la fiamma. Fate cuocere per 5 minuti in modo che il sugo si restringa leggermente. Aggiustate di sapore con sale e pepe. Unite il pane tagliato a fettine sottili e il basilico e abbassate la fiamma, mescolando spesso per evitare che la zuppa si attacchi sul fondo. Proseguite la cottura unendo progressivamente del brodo caldo, per circa trenta minuti fino a che la zuppa non assuma una consistenza densa, corposa ma comunque grezza.

Distribuitela nei piatti fondi e lasciatela riposare prima di servirla. Aggiungete un filo dolio e con una foglia di basilico al centro del piatto e gustate la vostra pappa al pomodoro tiepida.

(Foto: lacucinaitaliana.it)