Il blog di Localiditalia.it

Itinerari d'Italia: Padova

Itinerario dedicato ad una delle più antiche sedi universitarie del mondo.

Condividi

Per la rubrica Itinerari d’Italia, oggi vi portiamo a Padova, in Veneto, meta perfetta per un weekend e città che vi sorprenderà. Antichissima sede universitaria, nel Trecento Padova era una delle capitali culturali dell’Occidente e le prove di questo splendore sono ben visibili, come vedremo a breve. Oggi Padova ospita migliaia di studenti e si presenta come una città viva e piena di eventi culturali, concerti ma anche locali dove sorseggiare il famoso spritz padovano, un vero culto in città. Scopriamo allora cosa non dovete perdervi nel vostro weekend a Padova.

Prima tappa della vostra visita a Padova sarà Piazza Eremitani dove sorge la Cappella degli  Scrovegni che all’interno racchiude il celebre ciclo di affreschi di Giotto, che li completò nei primi anni del Trecento. Fra i soggetti dipinti dal grande pittore toscano, il meraviglioso Giudizio Universale: imperdibile. Occorre prenotare la visita con un certo anticipo, sul sito ufficiale.

Ammirati gli affreschi, procedete verso il cuore della città, oltrepassando la porta medievale Altinate. Vi troverete di fronte il Caffè Pedrocchi, uno dei locali storici più famosi d’Italia, luogo d’incontro per i maggiori intellettuali, accedermici e uomini politici di fine Ottocento.

Proprio di fronte al Pedrocchi sorge l'Università il Bo', una delle più antiche d’Europa. L’hanno frequentata Niccolò Copernico e Galileo Galilei, del quale l'Ateneo conserva ancora la cattedra, ora una delle attrazioni principali del palazzo. Merita una visita anche il suggestivo Teatro Anatomico, il più antico del mondo.

La visita continua nella splendida piazza delle Erbe e nell’adiacente Piazza dei Frutti, che ospitano un antico e vivace mercato, uno dei più grandi d’Italia. Un’esperienza della vita quotidiana padovana, circondati da splendidi edifici. Tra questi spicca il Palazzo della Ragione, che ospita una delle più grandi sale pensili del mondo, detta Salone" con soffitto ligneo e interamente affrescata.

Poco distante da qui si trova la Basilica di Sant’Antonio da Padova, meta di pellegrinaggio internazionale, capolavoro artistico notevole oltre che principale monumento di Padova. Ve ne avevamo parlato sul blog qualche tempo fa, anzi vi avevamo raccontato della lingua di Sant’Antonio, reliquia molto particolare custodita nella Cappella del Tesoro.

Dalla Piazza del Santo si imbocca via dell'Orto Botanico dove si trova l'Orto Botanico di Padova, il più antico d’Europa, patrimonio UNESCO. Poco oltre si giunge a Prato della Valle, monumentale piazza ellittica che al centro ha un’area verde, chiamata Isola Memmia e intorno un canale d’acqua e tantissime statue: un luogo davvero affascinante.

(Foto: Fioccof, via Wikimedia Commons)

Parole chiave