Il blog di Localiditalia.it

Ciak si gira: Nuovo Cinema Paradiso

Tutto sulle location siciliane del capolavoro di Giuseppe Tornatore.

Condividi

Nuovo cinema paradiso è un film che non ha bisogno di presentazioni. Oscar come miglior film straniero nel 1990, il capolavoro del regista siciliano Giuseppe Tornatore è entrato nel cuore del pubblico italiano e internazionale. Per non parlare della struggente colonna sonora di Ennio Morricone, un tema indimenticabile.

E i luoghi del film, la celebre stazione di Giancaldo? È quello di cui vi parleremo oggi, per la nostra rubrica Ciak si gira.

Invano i fan del film hanno cercato il paese di Giancaldo, dove è ambientata la pellicola. Il borgo infatti non esiste in realtà o, meglio, la stazione che compare in una delle scene più commoventi del film, quando Salvatore saluta l’amico Alfredo e la propria famiglia prima di salire sul treno che lo avrebbe portato per sempre lontano dalla sua Sicilia è quella di Lascari-Gratteri. E il paesino dove ha sede il Cinema Paradiso si trova nel cuore della provincia di Palermo, su una collina che sovrasta Bagheria, città natale di Tornatore. Proprio a Bagheria il regista ha dedicato un altro suo film, Baarìa, uscito nel 2009. Ma torniamo a noi. Nuovo Cinema Paradiso è ambientato a Palazzo Adriano, sui monti Sicani. La storia di questo borgo è molto particolare: qui si rifugiarono gli Albanesi nel 1700 per fuggire allinvasione turca, portandosi dietro i propri usi e costumi e soprattutto lingua e religione, tuttora presenti anche in altri paesi nei dintorni di Palermo, come Piana degli Albanesi. Sfondo di quasi tutto il film è Piazza Umberto I, indimenticabili gli edifici bianchi che la compongono: la fontana, il campanile, le iscrizioni in lingua albanese e, su tutti, la Chiesa di Maria Santissima Assunta, splendidamente adornata di stucchi. Per le scene all’interno, è stata usata invece la Chiesa di Maria Santissima del CarmeloA Palazzo Adriano si trova anche il Cinema Paradiso Museum, dove sono conservati alcuni oggetti di scena e foto del set e i visitatori sono accompagnati dalle musiche del maestro Morricone. Altre scene del film sono state girate a Castelbuono, paese alle pendici delle Madonie, inserito tra i Borghi Autentici d’Italia. Per raccontare la Sicilia, Tornatore non poteva dimenticare il mare. E allora ecco Cefalù, antico borgo marinaro e importante centro turistico nei pressi di Palermo.