Il blog di Localiditalia.it

Itinerari d'Italia: Alberobello

Un itinerario che vi guiderà nella città dei trulli.

Condividi

In Puglia esiste un luogo unico al mondo, patrimonio mondiale dell’umanità per l’UNESCO, geniale esempio di architettura e testimonianza della cultura rurale pugliese. Parliamo dei Trulli di Alberobello. Siamo nell’altopiano delle Murge: una terra aspra, che si estende a perdita d’occhio tra aridi canyon, rocce aguzze, distese verdi punteggiate da tetti chiari e gli immancabili oliveti. Una terra che sa di antico e fiabesco, un luogo fermo nel tempo. Qui, nel tratto conosciuto come Valle d’Itra, sorge Alberobello, la capitale dei Trulli, costruzioni bianche dalla pianta circolare e coperte da un tetto grigio celebri in tutto il mondo. Scopriamo insieme cosa vedere in questa straordinaria località dellentroterra barese.

Il centro storico di Alberobello è interamente costituito da trulli, quindi consigliamo di incamminarvi nel dedalo di viuzze e salite per esplorare la cittadina e immergervi nell’atmosfera fiabesca che ispira. Detto questo, la prima tappa che suggeriamo di visitare nel centro storico è il rione Monti, dove si trovano alcuni dei trulli più antichi, che risalgono al XIV secolo. In via Monte San Michele, via Monte Nero e via Monte Pasubio sorgono gli edifici meglio conservati, tra cui i Trulli Siamesi: si tratta di due trulli, uniti alla sommità ma con ingressi diversi e non collegati all’interno. A dominare il rione è però la chiesa di Sant’Antonio, edificio religioso unico al mondo per la sua particolare forma di trullo. Più raccolto è il Rione Aia Piccola, una zona che ospita piccoli trulli tutti abitati e intatti. In piazza Sacramento si erge il Trullo Sovrano, unico ad essere costruito su due piani e, poco distante, la Basilica Minore, costruita in stile neoclassico e dedicata ai santi patroni della città Medici Cosma e Damiano. Tra questo quartiere e l’attigua Piazza del Popolo si trova Casa Pezzolla, un complesso di quindici trulli comunicanti tra loro. Oggi questo straordinario agglomerato di Trulli ospita il Museo del Territorio, importante spazio di documentazione storica sulle tradizioni e il folklore delle Murge dei trulli. Facendosi guidare dalle stradine in salita, si giunge a uno dei luoghi più affascinanti di Alberobello, il Terrazzino Belvedere, splendida balconata che si affaccia sul centro storico. Da qui si può ammirare dall’alto lo spettacolo unico della distesa di tetti a cono che sono i trulli.