Il blog di Localiditalia.it

Borghi d'Italia: Norcia

Oggi vi parliamo del borgo umbro famoso per la produzione di salumi.

Condividi

Questo fine settimana è in corso a Norcia l’Assemblea Nazionale dei Borghi più belli d’Italia. La scelta della location è significativa e nasce dall’intento di mantenere viva l’attenzione verso questi territori, che stanno ancora recuperando la normalità dopo il violento sisma dellottobre 2016. Cogliamo l’occasione della nostra Rubrica domenicale dedicata ai Borghi, per parlare proprio delle bellezze splendida cittadina umbra.

Cosa vedere

Il centro storico di Norcia è raccolto entro una cinta muraria del XIII secolo, lungo la quale sono visibili le otto antiche porte della cittadina ed i torrioni medioevali.Un tour della città di Norcia potrebbe iniziare dalla pizza principale, dove sorge la splendida Basilica di San BenedettoUscendo dalla porta principale e girando a sinistra, sotto un portico del 1500 si allineano le antiche "Misure" grossi recipienti di pietra usate durante i mercati come unità di misura per le merci. Sempre nella piazza, si può ammirare il Palazzo Comunale, che risale al XIII secolo e le annesse Loggia, Scalinata e Torre Campanaria. Allinterno, nella Cappella dei Priori è conservato il prezioso reliquiario di San Benedetto, in stile gotico. Sul lato opposto del Palazzo, sorge la Castellina, una rocca cinquecentesca. In passato sede della prefettura e dei governatori pontifici, oggi ospita il ricco Museo Civico Diocesano. Nelle adiacenze, sorge in elegante stile rinascimentale, il Duomo di Santa Maria Argentea che al suo interno è ricco di splendidi affreschi. Altro edificio degno di menzione e di visita si trova in Piazza Garibaldi ed è il complesso di San Francesco, costruito nel XIV secolo, oggi sede dellAuditorium, della biblioteca comunale e dellarchivio storico. Come si è ormai inteso, il centro storico di Norcia è davvero ricchissimo di edifici importanti e basta scegliere di perdersi per le vie del borgo, per trovare affascinanti scorci, ammirare gli eleganti palazzi gentilizi e gustarsi preziosi dettagli come decorazioni, portali, balconi.Sempre passeggiando, salteranno all’occhio le vetrine delle botteghe, spesso antiche, che espongono formaggi, ricotte, tartufi e tutti i prodotti della rinomata arte locale che è la norcineriaNorcia infatti è un paradiso gastronomico ricco di prodotti tipici d’eccellenza, quali il tartufo nero, la lenticchia di Castelluccio, senza dimenticare i celebri salumi.

Consigliamo di visitare il piccolo borgo di Castelluccio di Norcia, nel cuore dei Monti Sibillini. L’enorme piana che lo circonda, tra fine Maggio e metà Luglio, si trasforma in un tripudio di colori grazie allo spettacolo conosciuto come "La Fiorita" di Castelluccio.

(Foto: Hans Peter Schaefer, via Wikimedia Commons)

Parole chiave