Il blog di Localiditalia.it

Perugia nel film "Lezioni di cioccolato"

La tradizione cioccolatiera e i luoghi di Perugia al centro del film di Claudio Cupellini.

Condividi

Come abbiamo detto sul blog parlando di Perugia, la città ha un connubio inscindibile con il cioccolato: nel capoluogo umbro è nata la storica azienda italiana Perugina e ogni anno si tiene il festival internazionale Eurochocolate.Non a caso il regista Claudio Cupellini ha scelto Perugia come location per il suo primo lungometraggio del 2007, la commedia Lezioni di cioccolato.Il protagonista, interpretato da Luca Argentero, frequenta un corso per pasticcieri proprio presso la Scuola del Cioccolato Perugina. Un’occasione per mostrare le fasi di produzione del cioccolato e così esaltare uno dei prodotti che rendono famosa Perugia.

Trama

La vicenda ruota intorno a Mattia, un geometra in carriera che viene accusato da un suo operaio egiziano, Kamal, il quale si è infortunato sul luogo di lavoro a causa della scarsa sicurezza del cantiere. Kamal è disposto a non denunciare Mattia, a patto che questi lo sostituisca in un corso di pasticceria. Il corso prevede un premio finale in denaro per chi produrrà il dolce migliore e la somma basterebbe a Kamal per mettersi in proprio. Mattia si finge immigrato musulmano: questo genera divertenti equivoci e allo stesso tempo una riflessione su un tema molto delicato.

Luoghi

È lo splendido centro storico di Perugia a fare da sfondo alle vicende di Lezioni di cioccolato. Ci riferiamo alla suggestiva Piazza IV Novembre, con la Fontana Maggiore e la Cattedrale di San Lorenzo ad esempio. Non solo, vediamo i protagonisti passeggiare lungo Corso Vannucci, la strada principale di Perugia, dove troviamo edifici importanti come il Palazzo dei Priori nonché l’ingresso alla Galleria Nazionale dell’Umbria, scrigno di tesori di secoli di storia dell’arte italiana. DI questi e altri luoghi abbiamo parlato sul blog per la Rubrica Itinerari d’Italia.Oltre a questi punti più turistici del capoluogo umbro, figurano altri luoghi suggestivi e scorci incantevoli come il Palazzo della Provincia, che si affaccia su Piazza Italia, costruito dopo lunità d’Italia sulle rovine in cui sorgeva la grande fortezza papale, la Rocca Paolina.Alcune scene sono girate presso il Castello di Monterone, a pochi chilometri dal centro di Perugia: si tratta di una residenza d’epoca medievale posta su una collina, nel verde dell’Umbria. La maggior parte della pellicola è ambientata presso la Casa del Cioccolato della Perugina, anche museo e fabbrica, luogo che custodisce più di un secolo di storia del cioccolato italiano e che offre visite guidate e soggiorni a tema.