Il blog di Localiditalia.it

Stranezze d’Italia: la Spada nella Roccia di San Galgano

L'affascinante leggenda dell'Eremo di Montesiepi, in provincia di Siena.

Condividi

A Chiusdino, nel verde territorio della Val di Merse, a sud di Siena, si erge un complesso architettonico dove storia, religione e arte si intrecciano con una leggenda affascinante, facendone un luogo molto suggestivo e misterioso, certamente unico e a ben ragione inserito nella nostra rubrica “Stranezze d’Italia”. Scopriamo subito perché.

La spada nella roccia

Dal 1180 in una piccola cappella rotonda all’interno dell’Eremo di Montesiepi si trova una spada conficcata in una roccia, lì infissa da San Galgano. Si racconta che Galgano Guidotti prima di ritirarsi a vita spirituale e seguire la parola di Dio, fosse un cavaliere tanto valoroso quanto dissoluto. Un giorno gli apparve San Michele Arcangelo che lo condusse su quella collina di Montesiepi: qui Galgano conficcò la sua spada in una roccia, lasciandone fuori solo il manico così da formare una croce sotto la quale pregare. Da quel momento Galgano diventò un eremita e la sua arma è ancora lì nella “Rotonda” dell’Eremo, custodita sotto una teca. Di recente è stato dimostrato, tramite esami metallografici, che il materiale della spada effettivamente risale all’epoca del santo, confermandone quindi l’autenticità. L’Eremo che ospita una delle reliquie più misteriose ed affascinanti d’Italia fu costruito subito dopo la morte del Santo ed è un piccolo complesso circolare, coperto da una cupola che all’interno si presenta decorata di file di pietre bianche che si alternano a mattoni rossi, molto elegante e originale.

L’Abbazia di San Galgano

Scendendo dalla collina si raggiunge lAbbazia di San Galgano, una struttura imponente in stile gotico che risale al 1218 e priva di tetto. La copertura, insieme al campanile, crollò durante un terremoto nel Settecento e la chiesa ora si presenta come una grande finestra sul cielo, che non può che stupire chi se la trova dinanzi, sia di giorno che illuminata dalle stelle, magari in una limpida serata estiva.

Eventi

Proprio d’estate, lo spazio dell’Abbazia si trasforma in affascinante scenografia di commedie musicali, opere liriche, balletti e concerti, qui organizzati dall’Accademia Musicale Chigiana.

Nei dintorni

Il borgo di Chiusdino è un interessante paese medievale che conserva alcuni tratti della doppia cinta muraria e il territorio che lo circonda è ricco di natura. Nelle immediate vicinanze si trova, ad esempio, la Riserva Naturale dell’Alto Merse, perfetta per una piacevole escursione.