Il blog di Localiditalia.it

Itinerari d'Italia: un weekend a Torino

Avete programmato una settimana di vacanza nel capoluogo piemontese? Seguite il nostro itinerario per scoprire cosa vedere!

Condividi

Torino è una città dai mille volti: l’antica capitale del Regno sabaudo è al contempo polo industriale ed elegante città d’arte. Il capoluogo del Piemonte offre un patrimonio storico e architettonico molto vasto, che racchiude secoli di storia e che è possibile ammirare nel centro storico e nei numerosi musei e gallerie d’arte. Ma Torino vuol dire anche buon cibo: dagli antipasti ai dolci, vini compresi, la gastronomia piemontese è ricca di specialità e prodotti tipici. Vediamo insieme cosa vedere e cosa mangiare in fine settimana a Torino.

Cosa vedere

Piazza Castello è il luogo ideale da cui cominciare a visitare la città. Da qui infatti si snodano le principali vie di Torino, che formano una delle strade pedonali più lunghe d’Europa. La piazza è circondata da eleganti portici e fa da cornice a importanti palazzi cittadini, tra cui Palazzo Reale e l’imponente Palazzo Madama che oggi è la sede del Museo Civico di Arte Antica.Da qui, imboccando Via Verdi, si giunge alla Mole Antonelliana, simbolo della città. La singolare costruzione in stile eclettico domina Torino con i suoi 167 metri. Un’ascensore permette ai turisti di raggiungere il “Tempietto”, circa a metà dell’edificio, da dove è possibile ammirare la città a 360 gradi. La Mole ospita il Museo Nazionale del Cinema, unico nel suo genere in Italia e tra più importanti al mondo per la ricchezza della sua collezione. L’itinerario Torino e i suoi mille volti è pensato da Localiditalia per accompagnarvi nella visita di questa zona della città. Tornando in Piazza Castello, merita una visita il Duomo di San Giovanni la cui cappella custodisce la Sacra Sindone e poco distante dal centro, lungo le rive del Po, si trova il Parco del Valentino e al suo interno l’omonimo Castello, Patrimonio dell’Umanità Unesco. Se avete altro tempo, vi consigliamo il nostro itinerario Torino tra suggestioni e cultura, che vi accompagnerà nelle zone meno conosciute del capoluogo piemontese.

Cosa mangiare

Il centro della città è costellato di caffè storici dove fare una pausa tra una visita e l’altra e assaggiare i gianduiotti oppure gustare un bicchiere dei rinomati vini piemontesi, tra cui Barolo, Dolcetto e Barbera. Tanti sono i piatti tipici della tradizione culinaria, come agnolotti e tajarin, per quanto riguarda i primi e tra i secondi piatti bollito, brasato e bagna cauda.

Altre informazioni

Se avete in programma una visita a Torino il prossimo weekend, molti musei della città aderiscono all’iniziativa del MiBACT #DOMENICALMUSEO, MUSEI GRATIS PER TUTTI.