Il blog di Localiditalia.it

Cinzano, una mostra per esplorarne la storia

A Torino è attualmente in corso una mostra sulla storica azienda piemontese.

Condividi

Il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Torino, il più antico e il più importante museo italiano dedicato all’epoca risorgimentale, ha prorogato fino all’11 febbraio la mostra dedicata a Cinzano, icona italiana del vermouth e dello spumante. La famosa azienda italiana che fa capo al gruppo Campari, ha festeggiato nel 2017 il suo 260esimo anniversario e la mostra è solo una delle iniziative organizzate per commemorare tre secoli di storia. L’esibizione nel museo torinese si intitola "Cinzano: da Torino al mondo. Viaggio alla scoperta di un'icona italiana": la storia dell’azienda infatti si è sempre intrecciata con la storia del costume italiano e della cultura del bere.

Nell’epoca della nascita della pubblicità, sul finire dell’Ottocento, la Cinzano ha adottato uno stile di comunicazione in linea con l’estetica della Belle Époque e dato vita a poster e locandine iconici, vere e proprie opere d’arte, entrate a ben ragione a far parte della cultura visiva italiana. Il Dio Pan di Adolfo Hohenstein (1898), La Zebra di Leonetto Cappiello (1910), Donna adagiata su grappolo di Leonetto Cappiello (1920), Cinzano, il cocktail perfetto di Jean-Pierre Otth (1955) sono solo alcune delle illustrazioni esposte nella prima sezione tematica della mostra, dedicata appunto alla comunicazione pubblicitaria. La mostra prosegue con una raccolta di materiale fotografico e documenti storici sull’azienda, frutto di una ricerca nei Regi Archivi di Torino e i quelli della famiglia Cinzano, portata avanti da un comitato scientifico di spicco composto da storici e docenti e coordinato da Paolo Cavallo, dirigente dell’azienda. Si tratta di un materiale notevole e di grande interesse storico, basti pensare che i Cinzano nel 1786 vennero incaricati dal Re di Piemonte e Sardegna di emulare i metodi francesi di produzione dello Champagne, prova dell’eccellenza dell’azienda e, ancora una volta, del suo intreccio con la storia italiana.

La terza sezione della mostra è invece dedicata agli oggetti, quali vassoi, bicchieri, bottiglie che hanno fatto la storia del marchio. In occasione di questo storico anniversario, la Cinzano ha anche lanciato un restyling dellintera gamma di spumanti: un design moderno che al contempo celebra il glorioso passato, con un logo ispirato allo stemma del casato. Contemporaneamente, l’azienda ha messo sul mercato il Cuvée Vintage ALTA Langa D.O.C.G. millesimato 2009, spumante creato per l’occasione.