Il blog di Localiditalia.it

Il borgo medievale di Monteriggioni

Il suggestivo paesino senese dalle imponenti mura.

Condividi

Nello splendido territorio della Montagnola senese, in cima a una collina, spicca maestoso il piccolo borgo medievale di Monteriggioni, un miraggio fiabesco immerso nel verde.

Il paesino è circondato da una cinta muraria in pietra lunga 570 metri costruita nel XIII secolo e ancora oggi intatta, che fa di Monteriggioni non solo un esempio notevole di architettura militare ma un borgo dal fascino unico.

Dalla cinta sporgono quattordici imponenti torri rettangolari, la cui maestosità doveva essere notevole già nel Medioevo se suggerì a Dante Alighieri una famosa similitudine con i giganti della voragine di Malebolge, nel nono cerchio dell’inferno: “però che, come in su la cerchia tonda/ Monteriggion di torri si corona, / così la proda che l pozzo circonda / torreggiavan di mezza persona / li orribil giganti […]” (Inf., XXXI, vv. 40-44).

Il borgo è stato lo scenario di vari film, tra cui Il gladiatore e Il paziente inglese, di svariati spot televisivi e una ricostruzione di Monteriggioni è presente nel famoso videogioco Assassin’s Creed II, dove il paese è la residenza della famiglia di Ezio Auditore, il protagonista del gioco, e sede della cripta degli Assassini.

È irrinunciabile una visita ai camminamenti delle mura che costeggiano il castello, ricostruiti in parte dietro la Porta Franca o Romea, da cui si può ammirare lo splendido panorama delle campagne senesi circostanti. Per chi ama le lunghe passeggiate nella natura, è possibile percorrere i sentieri della Montagnola Senese, Sito di Interesse Comunitario (SIC) per importanza ambientale e storica. Tra l’altro è in questi territori che nasce la famosa razza di suini di Cinta Senese da cui si produce l’inconfondibile salume.

Da Piazza Roma a Monteriggioni parte anche un tragitto di circa 20 chilometri che permette di attraversare alcuni tratti dell’antica Via Francigena arrivando sino a Piazza del Campo a Siena. Appena fuori Monteriggioni si trova l'Abbadia Isola, un’abbazia risalente al 1001 fondata da Ava, nobildonna della famiglia dei Lambardi di Staggia e l’antichissimo borgo di Strove, che conserva ancora la tipica struttura dellinsediamento medievale.

A luglio nel borgo si tiene una famosa festa medievale, il “Monteriggioni di Torri si Corona”, un viaggio indietro nel tempo, vissuto da tutti gli abitanti, con rievocazioni di scene di vita quotidiana medievale, mestieri, arti e cibo per rivivere lo splendore di un passato ancora estremamente vivo.