Il blog di Localiditalia.it

La Festa Nazionale della Befana di Urbania

Nella città marchigiana ogni anno si festeggia l'Epifania in maniera davvero particolare.

Condividi

Nel piccolo paese di Urbania, nell’entroterra marchigiano, ogni anno dal 4 al 6 gennaio riprende vita la secolare storia della Befana in una delle feste più popolari e antiche della penisola che commemora la vecchina dal naso adunco e il mento aguzzo che viaggia con la sua scopa avvizzita e porta doni ai bambini.

In questi giorni il piccolo centro in provincia di Pesaro-Urbino si trasforma totalmente: prendono vita la Piazza del Cioccolato, lEmporio della Befana, il Cortile dei sapori e la Casa della Befana, aperta tutto l’anno dal 2016 e creata ristrutturando uno spazio del palazzo civico, nella quale una nonnina accoglie famiglie da tutta Italia e mostra come si prepara il carbone mentre racconta storie fantastiche o tradizioni e vicende proprie di Ubania, antica città medievale di Casteldurante. Non solo, le abitazioni vengono addobbate con centinaia di calze appese alle finestre e bellissime luminarie e il borgo si popola di artisti di strada, danzatori, trampolieri, musica e mercatini. Tanti gli eventi in programma, ma di certo il più atteso e suggestivo è la discesa acrobatica della Befana che vola sulla sua scopa dalla Torre Campanaria del Comune, prevista i pomeriggi del 5 e del 6 Gennaio.

Altra manifestazione attesissima e suggestiva è la sfilata della calza da record più lunga del mondo, realizzata dalle “befane” del paese (le anziane di Urbania si travestono da befana in questi giorni di festa!) che parte dal Palco Centrale fino a Piazza S. Cristoforo. Non mancherà occasione di gustare delle eccellenze enogastronomiche del territorio: nella cornice pittoresca del palazzo Ducale si potranno assaggiare prodotti tipici della tavola durantina, come il crostolo e il bostrengo, bevendo vini locali il tutto a cura dell’Associazione Italiana Sommelier. La Proloco Casteldurante gestisce invece il “Ristobefana” e i laboratori creativi per grandi e piccoli sparsi per la città.

Per sottolineare l’importanza che ha questa celebrazione per Urbania, tradizione vuole che la festa si inauguri con la consegna ufficiale delle chiavi della città che per quattro giorni all’anno passano simbolicamente dal sindaco alla befana. Oltre che un’ottima occasione per far conoscere le ricchezze del territorio durantino e marchigiano agli oltre 50 mila visitatori attirati ogni anno ad Urbania, la Festa Nazionale della Befana significa soprattutto una riaffermazione delle tradizioni e un consolidarsi delle radici dell’identità culturale della città.